Intervento di Lifting cervico-facciale
– chirurgia estetica del viso

Il lifting cervico-facciale è un atto di chirurgia estetica che mira a correggere i segni dell’invecchiamento sul viso.

Lifting cervico-facciale è una tecnica che ha lo scopo di ripristinare l’ovale del viso e l’angolo del collo-mento, aree del viso più spesso colpite da rilassamento cutaneo.

Il Lifting cervico-facciale è un atto di chirurgia estetica praticato frequentemente. Questo lifting mira a ripristinare l’ovale del viso e l’angolo del collo-mento, aree del viso più spesso colpite da rilassamento cutaneo. Infatti, con il tempo le regioni del collo, delle guance e delle tempie collassano, il lifting facciale cervico correggerà questi segni dell’invecchiamento eliminando la pelle in eccesso, i depositi di grasso e tirando i muscoli facciali.

Hai deciso di fare un intervento di Chirurgia Estetica di Lifting cervico-facciale?

I nostri tutor esperti nel settore sono a tua disposizione per una prima CONSULENZA GRATUITA telefonica. Il primo obiettivo è conoscerti e farci conoscere. Compila il form qui a fianco o contattaci senza impegno. Scopri anche il pacchetto della nostra clinica “Vacanza e Benessere” clicca qui.

Blefaroplastica consulenza

Ringiovanimento facciale con lifting facciale e lifting del collo

Il volto riflette una storia specifica per ciascuno e si comporta come un elemento essenziale della comunicazione. È l’interfaccia tra il mondo esterno e i nostri pensieri, i nostri sentimenti, le nostre emozioni più intime. Il determinismo genetico, lo stile di vita (fumo, esposizione al sole, dieta …), lo stress, il tempo che passa, la personalità rendono ogni volto unico ed in evoluzione.
A livello anatomico, è una struttura estremamente complessa, composta da 14 ossa, 60 muscoli, centinaia di vene, arterie, oltre 1000 km di nervi, comparti grassi multipli superficiali e profondi, legamenti, fasce, cartilagine, tessuto connettivo, organi sensoriali e sensoriali.

Se la base anatomica è quasi comune a tutti gli individui, la distribuzione di tutti gli elementi che costituiscono un volto è pulita e unica per ogni individuo. Ogni faccia è diversa. Alcuni difetti sono costituzionali e presenti all’inizio della vita (orecchie staccate, malformazioni del naso …) e altri legati all’invecchiamento. Sotto l’effetto della gravità, delle contrazioni muscolari, del rilassamento naturale di tutte le strutture anatomiche e di alcuni fattori esterni (tabacco, sole, stress …), il viso cambia con il passare degli anni. Il viso collassa, l’ovale si attenua, i rilievi scompaiono, la pelle si rilassa e appaiono le rughe.

Il lifting facciale e del collo deve essere una procedura di ringiovanimento … Non si tratta di ripetere gli errori del passato, ovvero i lifting che portano a tratti estremi, volti congelati, senza espressione, di un’altra volta, portando a tutto tranne un ringiovanimento della faccia, al contrario.

Il lifting deve essere un intervento gentile. La moda è attualmente al Mini Lifting realizzato prima di un lifting vero e proprio (tra 40 e 50 anni più spesso) e con ottimi risultati per combattere l’inizio dell’invecchiamento del viso. Una volta che le pieghe, le rughe, i solchi e la ptosi cutanea sono visibili, non vi è altra alternativa che considerare un vero lifting.

CONTATTACI SENZA IMPEGNO

Compila il form sottostante per richiedere informazioni o per essere ricontattato da un nostro Tutor.

- Ho letto la privacy policy e acconsento al trattamento dei dati

Ogni lifting deve essere unico e adattato al viso e in particolare alle espressioni facciali. Il lifting facciale può giocare su tutte le regioni anatomiche:

  • La fronte viene poi eseguita un lifting frontale o più spesso iniezioni di tossina botulinica (botox).
  • Il sopracciglio che cade con l’età e accentua l’aspetto stanco del viso e il peso sulle palpebre superiori, realizziamo un sollevamento del sopracciglio o lifting facciale, il più delle volte in anestesia locale con una piccola cicatrice nascosta nella cute.
  • Le palpebre, che hanno eccesso di pelle o sacche di grasso, vengono eseguite blefaroplastiche, superiori o inferiori (palpebre superiori o inferiori) che servono per aprire gli occhi, rimuovere la pelle in eccesso e le borse sotto gli occhi.
  • L’anello è difficile da trattare ma può essere migliorato con iniezioni di grasso (lipofilling) o acido ialuronico.
  • Lo zigomo vuoto o in caduta. Può essere tracciato utilizzando un lifting centro-facciale. Può anche essere rialzato se è vuoto da una protesi al silicone o lipomodeling.
  • Le rughe e il solco (il labbro superiore, la piega dell’apertura, la grinza del leone, la piega nasolabiale …) sono trattati con iniezioni o lipofilling.
  • Il labbro superiore è reso più carnale dalle iniezioni di acido ialuronico, dall’istituzione di un impianto di silicone o riassemblato utilizzando un lifting del labbro superiore.
  • La triste bocca rovesciata a forma di U viene trattata senza cicatrice dalla sezione dei muscoli.
  • Il collo, le guance, i cordoni cervicali, la ptosi dei tessuti della guancia sono trattati con lifting cervico-facciale.

Tutte queste procedure possono essere associate tra loro.

Oltre al lifting facciale cervico, possono essere eseguiti contemporaneamente blefaroplastica, liposuzione o lipofilling. 

È anche possibile perfezionare il risultato completando con terapie medico-chirurgiche come peeling, iniezioni di acido ialuronico, iniezioni di tossina botulinica.

Questa procedura può essere eseguita ai primi segni dell’invecchiamento del viso.

Obiettivo del’Lifting cervico-facciale

L’obiettivo del lifting facciale cervico è quello di ristrutturare il viso in modo che riacquisti il suo aspetto originale: volto più giovane e riposato. In nessun caso il volto è cambiato o trasformato. Lo scopo di questa operazione non è quello di cambiare la personalità del paziente ma di trovare la freschezza e la vitalità del suo viso.

Prima dell’intervento di un lifting facciale cervico deve essere eseguita una valutazione e alcune nesarrie procedure.

Un consulto con il medico anestesista è obbligatorio, dovrà svolgersi al più tardi 48 ore prima dell’atto chirurgico per consentire al medico anestesista di effettuare ulteriori esami se necessari.

Qualsiasi medicinale contenente aspirina sarà bandito 10 giorni prima dell’intervento chirurgico.
Si raccomanda vivamente di smettere di fumare almeno 1 mese prima e 1 mese dopo la procedura per facilitare la guarigione ed evitare qualsiasi infezione post-operatoria.

È imperativo rimanere a digiuno (né a mangiare, né a bere, né a fumare) 6 ore prima dell’operazione.

L’intervento di un lifting cervico- facciale

Dopo l’incisione e il distacco della pelle, viene eseguito un tensionamento dei muscoli e della pelle e viene rimosso l’eccesso di pelle.

Le cicatrici sono nascoste nei capelli e attorno all’orecchio, quindi sono quasi invisibili dopo la guarigione. Il funzionamento di un lifting facciale cervico dura in media 2h30.

Dopo l’operazione di un lifting cervico-facciale

Per ridurre al minimo il rischio di ematoma, i nostri chirurghi installano scarichi di aspirazione che saranno rimossi contemporaneamente alla medicazione, il giorno dopo l’intervento, prima del rilascio. È altamente raccomandato che un accompagnatore.

È comune vedere apparire dopo questa procedura chirurgica, edema del viso (gonfiore) per 10-15 giorni, lividi (blu) per circa dieci giorni, cicatrici legate a cicatrici e una significativa diminuzione la sensibilità delle guance e del collo. Tuttavia, è raro che un dolore non sia alleviato dagli analgesici prescritti.

I fili e le graffette saranno rimossi dai nostri chirurghi nelle visite post operatorie tra il quinto e il quindicesimo giorno. Sono previste varie consultazioni postoperatorie. Il risultato finale di questa chirurgia estetica sarà ottenuto tra il secondo e il terzo mese dopo l’intervento.

Per riassumere i punti di forza dell’intervento chirurgico Lifting cervico-facciale

– Una notte in clinica
– 10 a 15 giorni di indisponibilità professionale
– Risultato finale a 6 mesi

Il lifting cervico-facciale in sintesi:

Cosa fare prima di un’operazione per un lifting cervico-facciale?
– Da 1 a 2 consultazioni con il chirurgo plastico con fotografie mediche. Consultazione con l’anestesista.
– Consulenza per anestesia, analisi del sangue.

Come funziona una procedura di sollevamento facciale cervicale?
– Anestesia spinale con sedazione assistita
– 2 o 3 ore di intervento

Quali sono i postumi di un lifting cervico-facciale?
– Visita di controllo con il tuo chirurgo estetico e ritiro dei fili a 10 giorni dall’intervento.
– Pianificare un congedo della durata di 10-15 giorni dopo un lifting facciale cervico
– Fermare lo sport dopo il lifting cervico-facciale per 1 mese.
– Ripresa dell’attività professionale: 15 giorni
– Risultato finale dopo 6 mesi

Offerta pacchetto CHIRURGIA & VACANZA

Intervento di Blefaroplastica

Il tuo intervento di chirurgia estetica o plastica durante una Vacanza in Puglia con i migliori medici Italiani

La nostra clinica di TRANI ti offre un pacchetto “Vacanza & Benessere” per il tuo intervento estetico o chirurgico.
Intervento con i migliori chirurghi d’Italia abbinato ad un soggiorno nei miglior hotel di Trani in Puglia per goderti una vacanza rilassante con la certezza dei risultati e la massima qualità.
Richiedici maggiori informazioni per la tua vacanza benessere ai prezzi più competitivi!

Richiedici una consulenza gratuita per il tuo intervento di Lifting cervico-facciale

I nostri tutor esperti nel settore sono a tua disposizione per una prima CONSULENZA GRATUITA telefonica. Il primo obiettivo è conoscerti e farci conoscere.
Compila il form qui a fianco o contattaci senza impegno.

Blefaroplastica consulenza